Carrello

Chiudi

CONSEGNA IN 5-7 GIORNI LAVORATIVI. SPEDIZIONE GRATIS DA € 19,90 DI SPESA.

Cosa significa “OEKO-TEX® Standard 100” e perchè è importante verificare che il tessile e la biancheria per la casa che acquistiamo siano certificati?

Ecologia e ricerca della qualità dell'aria e del cibo sono temi di importanza centrale e crescente nella nostra società: il settore biologico è in forte crescita, e, da settore di nicchia, è sempre più fenomeno globale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Solo in Italia, il bio rappresenta circa il 4% della spesa alimentare totale e anche il settore no food è in espansione: articoli per la cura della persona, naturali e certificati, cosmetici e prodotti erboristici sono sempre più presenti nelle nostra case. Segno di attenzione, responsabilità, cultura specifica crescenti e della volontà di prendersi cura del benessere proprio e dell’ambiente.

 

Per tutelare la nostra salute basta quindi mangiare sano e utilizzare prodotti cosmetici naturali?

No, purtroppo. Uno dei rischi di intossicazione ai quali ci esponiamo giornalmente è rappresentato dai tessuti: abiti e biancheria per la casa contengono sostanze chimiche pericolose per la nostra salute, che, a contatto con la pelle, vengono assorbite dal nostro corpo.

Secondo un’indagine patrocinata dall’Unione Europea circa l’8% delle patologie della pelle ha come causa l’abbigliamento indossato. In Italia, su un campione di 400 dermatiti gravi, si calcola che circa il 70% sia dovuto al contatto con i tessuti.

Nell’industria tessile sono utilizzate più di 2000 sostanze chimiche, molte delle quali altamente pericolose e inquinanti.

Uno studio condotto in Italia per conto del Ministero della Salute, riporta dati allarmanti:

- il 29% dei tessuti in commercio ha valori di ph oltre i limiti; il 6% include metalli pesanti, tra cui  piombo, mercurio, cadmio e cromo, impiegati in processi di colorazione dei tessuti, che possono accumularsi nel nostro corpo causando danni irreversibili al sistema nervoso e al fegato.

- il 4% contiene ammine aromatiche che vengono utilizzate nella produzione dei coloranti e possono causare tumori cutanei, alla vescica, ai reni, al fegato e del sangue.

- nel 4% dei campioni testati sono stati trovati coloranti allergenici

- il 4% presenta formaldeide, una sostanza impiegata come disinfettante nel settore tessile che causa irritazioni e bruciore alla gola, al naso e agli occhi fino a cefalee, stanchezza e malessere.

 

Come è possibile che in commercio ci siano questi tessuti, così pericolosi per la salute?

Le leggi nel settore tessile sono obsolete, frammentate e carenti. I controlli da parte di Nas, Asl e Ministero della Salute spesso solo quando è il cittadino a chiedere verifiche e segnalare il caso (quindi, spesso, dopo che ne ha subito le conseguenze).

Neanche il marchio Made in Italy è, di per sè, garanzia di qualità, perché indica che il prodotto marchiato è confezionato in Italia, ma, spesso, con tessuti e materie prime provenienti dalla Cina o da altri Paesi extraeuropei, in cui leggi e controlli innamorai sono molto carenti.

 

Come tutelarci?

Al momento, le aziende tessili che scelgono di tutelare la salute dei clienti, rispettare l’ambiente e offrire la garanzia della qualità e sicurezza dei propri prodotti si organizzano da sole, con certificazioni volontarie.

Tra i sistemi di verifica e controllo, la certificazione OEKO-TEX Standard 100 è molto importante: garantisce che i prodotti tessili oggetto di certificazione, in tutte le fasi della loro lavorazione, siano sicuri, privi di sostanze nocive e che il loro produttore lavori in modo ecologico ed ecocompatibile in ogni fase della filiera tessile.

 

 

 

 

Un prodotto certificato OEKO-TEX è un prodotto privo di qualsiasi sostanza pericolosa per la salute e il benessere, quali pesticidi, coloranti cancerogeni e metalli pesanti, idrocarburi, ftalati,  coloranti azoici o cancerogeni, formaldeide, cadmio, nichel, piombo, ecc. ecc.

Il controllo su prodotti e produttori è continuo: dopo il rilascio della certificazione, infatti, i test sono annuali, e avvengono anche senza preavviso, al fine di verificare il rispetto effettivo delle rigide norme in materia e la sicurezza dei prodotti.

 

Amo la Casa e Oeko-Tex Standard 100.  

Da sempre siamo impegnati a produrre nel pieno rispetto della salute e della sicurezza del Pianeta e di chi lo abita.

I prodotti Amo la Casa sono certificati Oeko-Tex: una scelta impegnativa, ma l'unica in grado di assicurare che la biancheria sia sicura, ecologica e di altissima qualità.

Commenti

0 Commenti

Lascia un Commento